Momenti di paura nella serata di ieri, giovedì 15 agosto, a Ferragosto, allo Stir di Casalduni, nella provincia di Benevento, l'impianto di tritovagliatura e imballaggio dei rifiuti che è stato interessato da un incendio. A lanciare l'allarme sono state le guardie del servizio di vigilanza dello Stir, che hanno notato del fumo fuoriuscire da uno dei capannoni dell'impianto e hanno allertato i soccorsi: sul posto sono arrivati i vigili del fuoco del Comando Provinciale di Benevento e quelli di San Marco dei Cavoti, che hanno domato senza problemi il rogo, fortunatamente poco esteso. Lo Stir di Casalduni è chiuso da un anno, quando nell'agosto del 2018 proprio un vasto incendio danneggiò pesantemente gli impianti.

Sul posto è arrivato anche il sindaco di Casalduni, Pasquale Iacovella, nonché quello di Fragneto Monforte, Luigi Facchino. Sul luogo dell'incendio sono giunti anche i carabinieri e gli agenti della Polizia di Stato che, insieme ai vigili del fuoco, hanno effettuato un sopralluogo della zona per identificare le cause dell'incendio: come sempre in questi casi, non si esclude che il rogo possa essere di natura dolosa. I dipendenti dello Stir, adesso, dovranno smassare i rifiuti, che verranno poi raffreddati per evitare possano verificarsi nuovi incendi.