La colonna di fumo sprigionata dall'incendio di un capannone nella zona industriale di San Salvatore Telesino, nel Beneventano. [Foto / Facebook]
in foto: La colonna di fumo sprigionata dall’incendio di un capannone nella zona industriale di San Salvatore Telesino, nel Beneventano. [Foto / Facebook]

Un incendio in un capannone industriale di San Salvatore Telesino nel primo pomeriggio di oggi ha sprigionato una enorme colonna di fumo, ben visibile anche a diversi chilometri di distanza. Le fiamme si sono sprigionate nel primissimo pomeriggio: ad andare in fumo, sarebbe stato un capannone nel quale vengono prodotti infissi in legno. Sul posto sono giunte quattro squadre di vigili del fuoco provenienti da Telese Terme e da Benevento, oltre alle forze dell'ordine.

I carabinieri sono già sul posto per i rilievi del caso. Non si registrano feriti né intossicati. Mistero per ora sulle cause dell'incendio, forse innescato da una fatalità. Poco prima che le fiamme si innescassero, ci sarebbe stata un'esplosione accidentale. A dare l'allarme sono stati alcuni passanti attorno alle 14 di questo pomeriggio: il primo è stato un agricoltore che, impegnato nel suo vigneto, avrebbe visto le fiamme sprigionarsi dal capannone, avvertendo così immediatamente i pompieri. Sul luogo dell'incendio sono già all'opera da diverse ore quattro squadre di vigili del fuoco per domare le fiamme, mentre i militari dell'arma stanno già procedendo ai rilievi per capire le cause di questo gigantesco incendio. L'incendio non riguarderebbe agenti chimici o altre sostanze pericolose: da quanto trapelato, al suo interno vi erano solo cataste di legno, in quanto il capannone sarebbe stato usato semplicemente come deposito.