Un incidente che avrebbe potuto avere conseguenze anche più gravi quello accaduto oggi, martedì 13 agosto, a Montefalcone di Valfortore, nella provincia di Benevento, dove un uomo di 47 anni originario del posto, ma che da anni fa l'operaio al Nord Italia, è rimasto ferito dall'esplosione di un petardo inesploso. Stando a quanto si apprende, il 47enne stava facendo jogging all'interno del campo sportivo della cittadina sannita quando il petardo, utilizzato per uno spettacolo pirotecnico la sera precedente, è esploso. L'uomo è stato soccorso dal 118 e trasportato al Pronto Soccorso dell'ospedale San Pio di Benevento, dove i medici gli hanno curato le ferite riportate alle gambe e alla mano destra: le sue condizioni di salute non destano particolare preoccupazione. Sul posto sono arrivati anche i carabinieri, che hanno effettuato tutti i rilievi necessari a ricostruire quanto accaduto.

Drammatico e purtroppo, invece, letale, l'incidente occorso sempre nella giornata di oggi a Sessa Aurunca, nella provincia di Caserta, dove un uomo di 48 anni del posto, Antonio Testa, ha perso la vita. L'uomo stava camminando per strada quando, per cause ancora in corso di accertamento, ha perso l'equilibrio ed è caduto per terra, battendo violentemente la testa sull'asfalto: nonostante i soccorsi tempestivi, per il 48enne non c'è stato nulla da fare.