Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Una grossa novità attende gli studenti della Costiera Amalfitana, nella provincia di Salerno, annunciata proprio oggi, mercoledì 11 settembre, alla riapertura delle scuole. Agli studenti saranno infatti distribuite borracce e nelle scuole verranno installati distributori d'acqua al fine di eliminare l'utilizzo di bottiglie e bottigliette di plastica e ridurre così l'impatto ambientale. Prima della fine del mese di settembre, saranno tremila le borracce in tritan che verranno distribuite e 20 gli erogatori installati negli istituti scolastici della zona: in questo modo, saranno 600mila le bottigliette di plastica in meno in circolazione.

"Le borracce, frutto di un'attenta selezione, saranno tutte in tritan, plastica non tossica lavabile, sterilizzabile e per questo ideale al riuso. Un abbattimento di 480.000 chili di CO2 all'anno. Il tutto rientra nell'ampio progetto sostenibilità che stiamo portando avanti. Ci sarà a breve la conferenza stampa ed a fine mese inizieremo consegna ed installazione" ha dichiarato Andrea Ferraioli, Presidente del Distretto Turistico della Costiera Amalfitana.

"Un esempio concreto per limitare la produzione di rifiuti inutili e per fare qualcosa di concreto per contenere i mutamenti climatici. Un investimento di privati che vogliono salvaguardare il proprio territorio e comunità. Pensare globalmente ma agire sempre localmente. Il Distretto Turistico è formato da ben 55 albergatori e 14 Comuni che insieme lanciano un modello concreto ed innovativo per tutelare l'ambiente" ha concluso Andrea Ferraioli. Nei prossimi giorni il progetto sarà illustrato nel dettaglio nell'ambito di una conferenza stampa ad hoc.