Paura questa mattina sulla Circumvallazione Esterna di Napoli, dove un camion sarebbe andato a sbattere contro la struttura che regge i cartelloni della segnaletica stradale nei pressi dell'uscita di Casavatore, provocando l'inclinazione dell'intera struttura nel punto in cui è stata colpita. Le condizioni del camionista non sarebbero gravi e non ci sarebbero altre persone o vetture coinvolte: ma il traffico è andato in tilt in poco tempo, e di fatto fin dalle prime luci dell'alba si registrano lunghe code. Ma la situazione, al momento, è caotica: sul posto forze dell'ordine e soccorritori per coordinare il tutto, nelle prossime ore il quadro sarà più chiaro così come l'incidente stesso, la cui dinamica al momento è sconosciuta.

Se le condizioni del camionista sembrerebbero dunque buone, le ripercussioni più violente sono avvenute per quanto riguarda il traffico veicolare in tutta la provincia di Napoli e lungo le arterie cittadine. Il tratto tra Casavatore e lo svincolo per il Ramo Capodichino verso Cercola è stato chiuso per permettere la messa in sicurezza della zona. Traffico che così è andato rapidamente in tilt: code in particolare tra Melito e Casavatore verso Cercola e tra Volla e Casavatore verso Lago Patria. Oltre alla Circumvallazione Esterna, il traffico è andato in tilt anche sulla Tangenziale di Napoli, dove si registrano lunghe code tra le uscite Capodimonte e Corso Malta in direzione Capodichino ed in ingresso allo svincolo Corso Malta verso Pozzuoli, nonché sulla strada statale 162 dir, con code tra l'uscita Centro Direzionale e l'innesto con la Tangenziale di Napoli verso Napoli.