Momenti di paura, questa sera, all'aeroporto di Capodichino a Napoli. Intorno alle ore 20 circa, un Canadair – gli aerei utilizzati per domare gli incendi – ha segnalato alla torre di controllo dello scalo aereo partenopeo un guasto strutturale. In aeroporto sono stati attivati tutti i protocolli di sicurezza previsti in situazioni simili e, poco dopo le 20, il Canadair è riuscito ad atterrare in sicurezza in pista. Stando a quanto si apprende, il velivolo avrebbe riportato gravi danni strutturali e sarebbe fortemente compromesso: fortunatamente, però, nessuno sarebbe rimasto ferito durante la delicata manovra di atterraggio. Per il momento, tutti gli aerei in partenza e in arrivo all'aeroporto di Capodichino sono stati bloccati.

Dirottati gli altri voli in arrivo a Capodichino

Tanti i voli dirottati verso altri scali: un aereo proveniente da Torino e diretto a Napoli è stato costretto ad atterrare all'aeroporto romano di Fiumicino. L'ultimo volo partito da Capodichino è invece quello delle 19.15 con destinazione Alghero, in Sardegna: altri voli, con le destinazioni più disparate, sono invece in stand-by, in attesa che la situazione si sblocchi. Stando a quanto si apprende, infatti, il Canadair sarebbe ancora sulla pista d'atterraggio: c'è bisogno di un mezzo speciale per trainarlo e spostarlo dalla pista.