I cani salvati dagli agenti della Questura di Napoli sulla Perimetrale di Scampia.
in foto: I cani salvati dagli agenti della Questura di Napoli sulla Perimetrale di Scampia.

Due cani legati ed abbandonati al guardrail della Perimetrale di Scampia: a notarli è stata una ragazza che, alla vista dei due cagnoni, non ci ha pensato due volte a fermare l'automobile e scendere per soccorrerli. Poco dopo, gli agenti di polizia sono giunti sul posto per liberare gli animali e consegnarli al servizio veterinario dell'ASL Napoli 1, dove hanno ricevuto le cure del caso. I due animali erano impauriti, visto che si sono ritrovati legati al guardrail con le auto che nel frattempo percorrevano la carreggiata, ma in buona salute. Si cerca ora di capire chi e perché li abbia legati al guardrail: fondamentale sarà capire se i due cani fossero provvisti o meno di microchip con il quale risalire al proprietario.

L'abbandono di animale è una delle piaghe più diffuse in Italia: chi li abbandona, però, rischia tantissimo. Il reato "standard" è punito dall'articolo 727 del codice penale, che prevede che chiunque abbandoni "animali domestici o che abbiano acquisito abitudini della cattività, è punito con l'arresto fino ad un anno o con l'ammenda da 1.000 a 10.000 euro". Senza considerare i reati "correlati" all'abbandono stesso: spesso infatti gli animali vengono abbandonati proprio in strade a percorrenza veicolare, con tutti i rischi a questo correlato. Non è raro, infatti, che gli animali abbandonati finiscano per provocare incidenti stradali, nel quale perdono la vita loro stessi ed ignari automobilisti di passaggio.