242 CONDIVISIONI

Capodichino, senzatetto trovato morto in strada

Il corpo di un uomo è stato trovato alle prime ore di oggi, 25 novembre, in piazza Di Vittorio, nella zona di Capodichino. Si tratta di un senza fissa dimora che viveva nei dintorni. A un primo esame non risultano evidenti segni di violenza, l’uomo sarebbe deceduto per cause naturali. Indagini in corso della Polizia di Stato.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Napoli Fanpage.it
A cura di Nico Falco
242 CONDIVISIONI
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Il cadavere di un senzatetto è stato rinvenuto nella mattinata di oggi, 25 novembre, in piazza Giuseppe di Vittorio, nella zona di Capodichino, a pochi passi dall'aeroporto di Napoli. Il corpo era in strada, è stato notato dai passanti che, temendo si fosse sentito male, hanno immediatamente allertato le forze dell'ordine. All'arrivo dei soccorsi i sanitari non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso, che sarebbe avvenuto diverse ore prima, probabilmente nel corso della notte.

L'uomo, identificato nelle prime fasi delle indagini, è un senza fissa dimora che viveva nella zona. Sul posto, per gli accertamenti del caso, è arrivata una pattuglia della Polizia di Stato. A un primo esame, effettuato dal medico legale fatto intervenire, non sarebbero state trovate tracce di violenza sul cadavere, il che farebbe escludere l'ipotesi dell'aggressione e propendere per quella della morte naturale. Non è chiaro se l'uomo sia deceduto per qualche patologia di cui soffriva o se il fisico non abbia resistito, debilitato dal forte freddo e dal maltempo che sono stati registrati in questi giorni; l'ultima notte, passata all'aperto, potrebbe essergli stata fatale.

Il corpo è stato rimosso e trasportato all'obitorio del Policlinico Federico II di Napoli in attesa della decisione del magistrato di turno, che potrebbe decidere procedere con l'autopsia per stabilire le cause del decesso. Intanto, nel corso delle indagini, le forze dell'ordine stanno cercando di rintracciare altri senzatetto che vivono in zona per ricostruire le ultime ore della vittima.

242 CONDIVISIONI
Senzatetto vive al Molo di Napoli: la storia di "Anna", costretta a lasciare la sua panchina
Senzatetto vive al Molo di Napoli: la storia di "Anna", costretta a lasciare la sua panchina
Le strade che saranno rifatte a Napoli entro il 2026
Le strade che saranno rifatte a Napoli entro il 2026
Morto un senzatetto a Napoli, ritrovato senza vita nella zona dei Baretti di Chiaia
Morto un senzatetto a Napoli, ritrovato senza vita nella zona dei Baretti di Chiaia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views