Onde anomale sulla spiaggia pubblica di Marina Grande, situata a fianco del porto di Capri. Ma da cosa sono causate? Non da un normale mare in tempesta, ma dall'entrata e uscita delle motonavi, che devono passare per forza da quella parte perché quello accanto a Marina Grande è l'unico scalo portuale dell'isola. Queste onde però, che giornalmente si abbattono sulla spiaggia, stanno causando non pochi disagi ad avventori e bagnanti, che spesso le subiscono con non poche difficoltà. Proprio per questo motivo, la sezione di Capri dell'Unione nazionale consumatori ha inviato un esposto alla capitaneria di porto, al Comune e alle compagnie di navigazione Caremar e Snav. Ogni giorni centinaia di persone affollano la spiaggia di Marina Grande, e ogni giorno centinaia di persone continuano a lamentarsi delle onde anomale.

La sezione di Capri dell'Unione nazionale consumatori nell'esposto fa richiesta alla Capitaneria di porto di ordinare ai capitani delle compagnie di navigazione Caremar e Snav di regolare l'andatura in prossimità della costa, in modo da limitare il fenomeno delle onde anomale vicino alla spiaggia. Se questa richiesta non dovesse essere rispettata, inoltre, dichiarano che coinvolgeranno l'Autorità giudiziaria. "I consumatori hanno contestato che, a causa di tale problematica, è a rischio l’ incolumità pubblica di bambini, anziani e disabili che non riescono a far fronte al moto ondoso improvviso – spiega l'Unione nazionale consumatori in una nota – Al riguardo occorrono interventi immediati e concreti al fine di evitare l’ insorgenza di problemi alla salute ed incolumità pubblica, messa a rischio dalla forza e dalla veemenza delle onde che, di fatto, invadono l’ intera spiaggia, causate, come detto, dalla velocità di navi e traghetti che entrano ed escono dal porto.