Tragedia a Casola, frazione di Caserta, dove ragazzo di 17 anni è morto annegato in una piscina . Si tratta di Gabriel S., di nazionalità nigeriana, risultato richiedente asilo. L'incidente si è verificato nella piscina del locale Villa Loredana, spesso utilizzata per banchetti, ricevimenti e pranzi di nozze.

Il ragazzo era ospite di una struttura di prima accoglienza a Curti, provincia di Caserta. Sul posto sono intervenuti i carabinieri e la polizia. Secondo una prima ricostruzione il 17enne – che per lavorare aiutava un italiano in lavori di potatura all'interno di una villa per cerimonie – dopo la giornata di lavoro, intorno alle 19 di ieri, ha deciso di tuffarsi in acqua mentre l'amico che era con lui si era momentaneamente allontanato. Al suo ritorno, ha raccontato quest'ultimo, ha visto il corpo di Gabriel sul fondo della piscina. Inutili i tentativi di soccorso, il giovane era già morto annegato. Ora gli investigatori dovranno cercare di accertare l'esatta dinamica di quello che comunque appare un tragico incidente. È stata comunque disposta l'autopsia.