Il luogo dell'investimento, con la polizia impegnata nei rilievi. [Immagine tratta dal video realizzato da NanoTv]
in foto: Il luogo dell’investimento, con la polizia impegnata nei rilievi. [Immagine tratta dal video realizzato da NanoTv]

Tragedia a Casoria, nell'hinterland di Napoli: in via Cardinale Luigi Maglione, nel cuore della città a due passi dalla Villa Comunale e dall'ospedale Santa Maria della Pietà, un uomo è stato investito da un'automobile, che sarebbe una vettura di un noto istituto di vigilanza. L'uomo, stando alle primissime ricostruzioni, era in sella al proprio motorino, quando sarebbe stato centrato in pieno dalla vettura. La strada è stata immediatamente chiusa al traffico per consentire ai carabinieri ed alla polizia di effettuare i rilievi del caso: per l'uomo, invece, non c'è stato nulla da fare. La vittima dell'incidente, infatti, non indossava il casco ed è stato sbalzato sull'asfalto dall'impatto con la vettura di sorveglianza. L'identità dell'uomo rimasto ucciso è stata accertata: si tratta di A.G., sessantasettenne di Casoria, proprietario di un noto negozio di fiori nella medesima cittadina dell'hinterland napoletano, in Piazza Pisa. Non è ancora chiara la dinamica dell'incidente, ancora al vaglio da parte delle forze dell'ordine: sul posto sono giunti immediatamente, oltre ai soccorsi ed alle forze dell'ordine, anche tantissime persone che erano in zona e che ora gli inquirenti stanno sentendo per capire se possano fornire informazioni utili per ricostruire l'esatta dinamica dell'incidente ed accertare le eventuali responsabilità del guidatore della vettura di sorveglianza nonché della vittima stessa.