https://youmedia.it/gallery/aa/5d72436ee4b02595761869c1
Il sequestro dei lidi di Castel Volturno da parte della Guardia di Finanza.
in foto: Il sequestro dei lidi di Castel Volturno da parte della Guardia di Finanza.

Lidi abusivi, perché totalmente privi di concessioni, altri  che invece si sarebbero ingranditi sempre senza autorizzazione. Per tutti loro, però, è scattata la misura cautelare del sequestro preventivo, cui è seguita la convalida da parte del tribunale competente. Un'operazione vasta, quella della Guardia di Finanza Provinciale di Caserta, che ha sequestrato nove lidi balneari a Castel Volturno, nel Casertano: sette di questi infatti sono risultati essere privi di concessioni e, dunque, completamente abusivi, mentre altri due sono accusati di aver abusivamente ampliato lo spazio destinato a stabilimento balneare. Oltre cento i militari che hanno preso parte all'operazione, su delega della Procura della Repubblica di Caserta.

I finanzieri casertani hanno anche ispezionato, nel corso delle operazioni, altri stabilimenti in zona, acquisendo le informazioni riguardo altri stabilimenti in zona. Le ispezioni sono partite dopo aver esaminato le documentazioni relative alle concessioni rilasciate negli anni ai lidi balneari ed al pagamento degli oneri accessori, quest'ultimi già acquisiti anche dalla Guardia di Finanza di Mondragone. Analizzati tutti gli incartamenti, e dopo aver proceduto ai controlli e visto infine l'esito dell'operazione ed i sequestri preventivi, il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere ha convalidato il sequestro, sia delle aree demaniali, sia delle opere edili e delle attrezzature utilizzate nei lidi balneari abusivi.