È morto a Castel Volturno all'età di 64 anni l'imprenditore Salvatore Luise, "re dei latticini" e per anni alla guida del caseificio “Luise”, fondato dal padre Antonio nel 1940. L'imprenditore era molto noto in città sia per il ruolo che l'attività di famiglia ha svolto nell'economia del comune del casertano, sia per le sue amicizie con personaggi di primo piano del mondo dello spettacolo e dello sport, tra cui TotòEduardo e Peppino De Filippo e Diego Armando Maradona.

Castel Volturno, morto l'imprenditore Salvatore Luise

È stato il figlio Antonio, titolare anche di un'agenzia immobiliare ad annunciare la scomparsa. "Purtroppo oggi una persona speciale è venuta a mancare. Domani alle ore 12:00 ci saranno i funerali del sig. Salvatore Luise in piazza Annunziata", ha scritto.Lutto nel mondo dell'imprenditoria: addio al "re dei latticini", amico di Maradona. Luise è conosciuto in città anche per essere stato ideatore e fondatore dell'emittente “Radio Volturno”.

Salvatore Luise: "re dei latticini" e storico amico di Maradona

L'imprenditore era notoriamente molto amico del "pibe de oro" e la sua famiglia negli anni ha accumulato un numero enorme di cimeli di Maradona: foto del campione con suo figlio ancora bambino, maglie e scarpe autografate e non solo. "Il vuoto sarà incolmabile, ma ti prometto una cosa: io continuerò a farti vivere, attraverso le mie parole, i miei racconti alle persone", ha scritto il figlio nel suo messaggio di addio.