Donato Matassino
in foto: Donato Matassino

Questa mattina, al Quirinale, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha consegnato le onorificenze dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana, già conferite il 20 dicembre del 2019, ai cittadini che si sono distinti per atti di eroismo, per l'impegno nella solidarietà, nel soccorso, nella cooperazione internazionale, nella tutela dei minori, nella promozione della cultura e della legalità, per le attività in favore della coesione sociale, dell'integrazione, della ricerca e della tutela dell'ambiente. Tra questi c'è anche Donato Matassino, 85 anni, di Ariano Irpino, nella provincia di Avellino: già professore ordinario di Zootecnica all'Università Federico II di Napoli, è fondatore e presidente del Consorzio per la Sperimentazione, Divulgazione e Applicazione di Biotecniche Innovative. "Per il suo generoso contributo per il sostegno al diritto allo studio per i bambini nei Paesi svantaggiati e per la promozione della ricerca scientifica in Italia" si legge nella motivazione del conferimento dell'onorificenza.

Donò la sua liquidazione per costruire una scuola in Africa

Nel 2008, dopo un incontro con le Suore della Visitazione, che ricercavano donatori per costruire una scuola "Magnificat" nella loro missione in Madagascar. Donato Matassino decise così di donare l'intera liquidazione di 50 anni di carriera come professore universitario affinché la scuola potesse essere costruita. Negli anni successivi, sempre a sue spese, ha contribuito a costruire anche un'aula informatica e campi da basket e pallavolo per gli studenti della scuola in Madagascar.