Una mega rissa tra parcheggiatori abusivi si è registrata nella notte su via dei Mille, nel cuore di quartiere Chiaia. Una zona di fondamentale importanza per la movida partenopea, e "obiettivo" ambito dei parcheggiatori abusivi che "esercitano" la propria professione abusiva in zona. Le immagini (parziali) della rissa sono state immortalate da Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale dei Verdi, mostrano alcuni dei partecipanti che si contendono la piazza mentre urlano, si spintonano e si insultano come se niente fosse, tra le auto che intanto percorrono la storica arteria dello shopping partenopeo, famosa per i suoi negozi d'élite e di importanti case di moda, oltre ad essere, come le vicine via Gaetano Filangieri e via Vittorio Colonna, caratterizzata dall'architettura liberty di inizio Novecento.

"Si sono picchiati, insultati e minacciati di morte per il predominio delle piazze da gestire", ha spiegato Francesco Emilio Borrelli, il consigliere regionale dei Verdi che si trovava in zona, poco dopo le 23, ed ha ripreso parte della mega rissa, "una zona il cui predominio vale circa 1.500 euro di incassi quotidiani nei giorni feriali ed oltre 3.000 euro a sera nei fine settimana. Una miniera d'oro per la quale questi delinquenti sono pronti ad uccidersi", ha aggiunto ancora Borrelli, che da tempo ha ingaggiato una vera e propria battaglia di legalità contro il fenomeno dei parcheggiatori abusivi, non esitando a diffondere, nonostante le ripetute minacce nei suoi confronti, anche video e foto di alcuni di essi mentre "lavorano" illegalmente per le strade ed i vicoli di Napoli.