Una piscina comunale di Ceppaloni, nel Beneventano, chiusa per la presenza del batterio della legionella. Ma è polemica sui tempi, con alcuni consiglieri comunali che attaccano il sindaco per non aver reso pubblica la notizia. Tutto è accaduto nelle ultime, quando cioè alcuni consiglieri comunali della gruppo Cittadinanza Attiva per Ceppaloni hanno diffuso su internet sia l'ordinanza comunale sulla chiusura della piscina, nella quale si parla della presenza del batterio della legionella, sia un loro "sollecito" affinché la notizia diventasse di pubblico dominio. In molti, infatti, appresa la notizia, sono rimasti sgomenti per aver portato, senza sapere nulla, i propri figli nell'impianto anche dopo l'ordinanza del sindaco.

"Visto che l'amministrazione, come dimostrano i fatti, non ha ritenuto opportuno informare la cittadinanza, vi comunichiamo che, nella piscina comunale Green Park è stata accertata la presenza del batterio della “Legionella Pneumophila”, come risulta dai controlli effettuati dall’ASL e dall’Arpac di Salerno", hanno spiegato i consiglieri Stefania Pepicelli, Elio Graziano Fiorillo, Angelina Caliendo ed Emilio Imbriani, "la stessa ASL, il 10 ottobre, ha richiesto la chiusura immediata della struttura al fine di procedere alla bonifica. Il Sindaco ha provveduto, l’11 ottobre, a emettere anche l’ordinanza di chiusura, pensando bene, però, di non procedere a pubblicarla o comunque di rendere pubblica la notizia. Nel limite delle nostre possibilità, cerchiamo, come sempre, di informare la cittadinanza e le autorità competenti al fine di tutelare la salute pubblica", conclude la nota dei consiglieri di Cittadinanza Attiva. E in molti, letta la nota, sono sobbalzati: c'è infatti chi, non sapendo di questa notizia, ha portato regolarmente i figli in piscina nei giorni immediatamente seguenti all'ordinanza di chiusura. E che ora chiedono risposte. Nella giornata di ieri, infatti, sulla pagina Facebook della piscina di Ceppaloni si legge che "Si avvisa la gentile clientela che i corsi di nuoto sono momentaneamente sospesi per motivi tecnici. Sarà nostra premura comunicarne la ripresa".

L'ordinanza del Comune di Ceppaloni, pubblicata dai consiglieri del gruppo consiliare "Cittadinanza Attiva".
in foto: L’ordinanza del Comune di Ceppaloni, pubblicata dai consiglieri del gruppo consiliare "Cittadinanza Attiva".