Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Davvero grave quanto accaduto in una scuola materna, un asilo, di Afragola, nella provincia di Napoli, dove ai bimbi di 3, massimo 4 anni, è stato servito del cibo scaduto. L'episodio nella scuola materna Aldo Moro, in via Ugo La Malfa, dove ai piccoli studenti è stata servita della fesa di tacchino, di quelle confezionate: per fortuna le maestre, osservando la confezione, hanno scoperto che il prodotto era stata confezionato il 10 ottobre del 2018 ed era scaduto lo scorso 8 gennaio del 2019, oltre un mese fa. I bimbi così hanno dovuto rinunciare, per fortuna in questo caso, al secondo.

Le insegnanti hanno immediatamente allertato la dirigente scolastica, che subito ha chiesto spiegazioni al Comune di Afragola. La risposta, nella persona dell'assessore competente Cristina Atri, che ha incontrato la dirigente scolastica e le ha assicurato che andrà in fondo alla questione. L'assessore ha infatti contattato l'Ati che si occupa della refezione scolastica sul territorio cittadino per chiedere spiegazioni in merito all'accaduto: si tratta di un gruppo di aziende che provvede alla fornitura dei pasti in quattro scuole della cittadina della provincia partenopea.