Niente pallone in piazza: il sindaco di Benevento Clemente Mastella, ex ministro e peraltro tifosissimo del Calcio Napoli firma una ordinanza ‘estiva', di quelle destinate a far discutere: Vietato giocare a pallone nella piazza antistante la chiesa di Santa Sofia, patrimonio Unesco del capoluogo sannita. Il primo cittadino ha dato mandato al neo comandante della polizia municipale a prevenire e, se nel caso, intervenire per "applicare le misure del caso". "Mentre chiedo cortesemente ai genitori di evitare che in piazza Santa Sofia i loro figli si dedichino ad attività calcistiche inopportune – dichiara Mastella -, ho dato incarico al comandante facente funzioni della polizia municipale di Benevento, Fioravante Bosco, di prevenire e dopo, solo dopo, di applicare le misure del caso. Conservare il nostro inestimabile valore storico artistico è opera educativa primaria".

La chiesa di Santa Sofia è sicuramente uno dei siti religiosi più importanti della zona: è testimonianza importante dell'architettura longobarda nella Langobardia Minor ed è un luogo di culto che per la sua bellezza e unicità è iscritto alla Lista dei patrimoni dell'umanità dell'UNESCO fin dal giugno 2011.