29 Giugno 2018
15:27

Clienti ubriachi cercano di violentare la barista e sua figlia: denunciati 4 uomini

Quattro uomini, di età compresa tra i 24 e i 33 anni, sono stati denunciati per tentata violenza sessuale, violenza privata, minacce, danneggiamento aggravato, insolvenza fraudolenta: i quattro, in un bar di Sturno, nella provincia di Avellino, dopo aver bevuto numerosi cocktail hanno cercato di violentare la proprietaria del locale e sua figlia, entrambe di origine rumena.
A cura di Valerio Papadia

Grave episodio di violenza in un bar di Sturno, nella provincia di Avellino, dove quattro uomini, di età compresa tra i 24 e i 33 anni, sono stati denunciati per tentata violenza sessuale, violenza privata, minacce, danneggiamento aggravato, insolvenza fraudolenta, con l'aggravante della finalità di discriminazione e odio razziale. I quattro, dopo essere rimasti da soli nell'esercizio commerciale e aver bevuto numerosi cocktail, quasi completamente ubriachi, hanno cominciato a rompere alcuni bicchieri di vetro. Non contenti, si sono denudati e hanno tentato di palpeggiare e violentare la proprietaria del locale e sua figlia, entrambe di origine rumena, alle quali hanno rivolto anche insulti di natura razzista.

Le due donne non hanno potuto far altro che rifugiarsi dietro al bancone e attendere l'arrivo delle forze dell'ordine, prontamente allertate: sul posto sono arrivati i carabinieri della stazione di Frigento, ma ormai i quattro si erano già dileguati. I militari dell'Arma, grazie ad indagini veloci, aiutati anche dalle immagini delle telecamere di sorveglianza del locale, sono riusciti ad identificare i quattro uomini, che sono stati così prontamente denunciati alla competente Autorità Giudiziaria.

Positivo al Covid organizza party con gli amici: “Tanto siamo tutti contagiati”, denunciati in 4
Positivo al Covid organizza party con gli amici: “Tanto siamo tutti contagiati”, denunciati in 4
2.331 di Videonews
Mustapha investito e ucciso a Pianura, preso il pirata: lavora in un garage, era con l'auto di un cliente
Mustapha investito e ucciso a Pianura, preso il pirata: lavora in un garage, era con l'auto di un cliente
"Mio figlio in vacanza in Finlandia positivo al Covid, chiuso in quarantena in bagno all'aeroporto"
"Mio figlio in vacanza in Finlandia positivo al Covid, chiuso in quarantena in bagno all'aeroporto"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni