210 CONDIVISIONI
24 Marzo 2015
22:58

Colazione da McDonald’s? Ai napoletani l’iniziativa non è piaciuta granché

Successo “moderato” per l’iniziativa del gigante del fast food a Napoli, ma arriva la contro-proposta partenopea: colazione in pigiama, ma con babà e sfogliatelle.
A cura di Angela Marino
210 CONDIVISIONI

Pochi, davvero pochi i Napoletani che hanno approfittato dell'offerta della colazione gratis in pigiama di McDonald's. Studenti e giovanissimi per lo più quelli che hanno deciso di sfidare le convenzioni e presentarsi in pigiama in uno dei ristoranti della catena di fast food che aderenti all'iniziativa. L’offerta, valida solo per il 24 marzo e dalle 7.30 alle 10.30 prevedeva che a chiunque varcasse la soglia in pigiama venisse offerta gratuitamente la prima colazione, da oggi e per i successivi 30 giorni. I pochi coraggiosi si sono visti nella paninoteca di  Fuorigrotta, in zona università, dove forse l'idea ha attecchito maggiormente. Un risultato in contrasto con l'enorme successo che invece l'iniziativa ha avuto un enorme successo, con file chilometriche di clienti in tenuta da notte.

Colazione in pigiama sì, ma napoletana

Sarà l'originalità dell'offerta ad aver scoraggiato gli avventori o saranno le irriducibili abitudini dei Napoletani, avvezzi a fare colazione davanti a un caffè espresso e con fragranti sfogliatelle e babà ad aver boicottato l'iniziativa? Lo vedremo con la prossima contro-proposta, partita proprio come risposta all'offerta del colosso americano del fast food. "Dopo questa iniziativa – raccontano Francesco Emilio Borrelli dei Verdi e Gianni Simioli della radiazza – alcuni proprietari di caffetterie e bar della nostra città ci hanno contattato per annunciarci che hanno deciso di realizzare una giornata di risposta della colazione napoletana con caffè, sfogliatelle e babà offerti a tutti coloro che si recheranno nei loro locali con qualcosa di tipico delle nostre terre come un libro o un oggetto napoletano".

210 CONDIVISIONI
Un Rosario per
Un Rosario per "riparare alle offese del Gay Pride": bufera sull'iniziativa in una cappella del Salernitano
I messaggi dei napoletani a Daniel Auteuil:
I messaggi dei napoletani a Daniel Auteuil: "Mortificati per lo scippo, Napoli non è questa"
"Così le bande napoletane rubano gli orologi di lusso in Spagna": l'inchiesta della tv iberica
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni