A Napoli scuole chiuse a Napoli fino alla giornata di sabato 29 febbraio causa coronavirus. Saranno infatti effettuate negli istituti della città «azioni straordinarie di pulizia». Lo ha annunciato il sindaco, Luigi de Magistris. "Dico subito che non bisogna avere paura o panico, assolutamente. Si tratta di una massiccia attività di igienizzazione e sanificazione che intendiamo fare come Comune  per alzare ancora di più la sicurezza e la serenità nel nostro territorio". Domani sarà predisposta dal Comune una ordinanza con cui ci saranno una serie di misure: "particolarmente importanti e significative". Già oggi a Napoli le scuole sono chiuse dopo una ordinanza del Comune che tuttavia è stata disposta causa allerta meteo come da bollettino regionale (anche se oggi oggettivamente il tempo non è affatto inclemente). Contestualmente il Comune aveva annunciato una operazione di sanificazione delle scuole nella giornata di oggi, cosa che evidentemente dovrà richiedere altro tempo.

"Ho istituito formalmente il tavolo di monitoraggio permanente sull'emergenza nazionale coronavirus". Lo scrive su Facebook il sindaco. Il tavolo è così composto: direttore generale Asl Napoli 1, Ciro Verdoliva; direttore generale dell'ospedale dei Colli, Maurizio De Mauro; referente sanitario regionale nel Sistema di Protezione Civile, direttore centrale operativa 118, Giuseppe Galano; direttore dipartimento di prevenzione Asl Napoli 1, Lucia Marino; direttore dell'UOC di epidemiologia Asl Napoli 1, Rosanna Ortolani; assessore alla salute, Francesca Menna accompagnata dal personale qualificato in ambito epidemiologico e infettivistico in carico alle Università e ai centri di ricerca. Ed ancora a far parte del tavolo sono anche l'assessore alla Protezione Civile, Rosaria Galiero; il comandante della Polizia Locale, Ciro Esposito; il dirigente del servizio di protezione civile, Pasquale Di Pace; il dirigente del servizio tutela della salute, Roberta Sivo.