Arrivano cattive notizie da Torre del Greco, nella provincia di Napoli, una delle città maggiormente colpite al Coronavirus in Campania, centro di un vero e proprio cluster epidemico. Nella giornata di ieri, nella cittadina alle pendici del Vesuvio, si sono registrati anche due decessi a causa del Covid-19: si tratta di due donne, di 75 e 46 anni, D.D.R. e D.D.M., rispettivamente zia e nipote. Le due donne, da quanto si apprende, erano risultate positive al Coronavirus circa due settimane fa e, da allora, erano ricoverate in ospedale per una grave insufficienzaz respiratoria. Sono 31, in totale, le persone risultate positive al Covid-19 a Torre del Greco: di queste, 20 sono ricoverate in ospedale, mentre 11 si trovano in isolamento nelle proprie abitazioni.

A dare notizia della morte delle due donne è stato il sindaco di Torre del Greco, Giovanni Palomba: "Oggi è un giorno molto triste per Torre del Greco. Esprimo il mio personale cordoglio e quello dell'intera amministrazione comunale alle rispettive famiglie dei nostri concittadini vittime di questa epidemia. È un momento difficile per la nostra città, che si può superare soltanto con la collaborazione di tutti. Chiedo a ognuno di fare la propria parte con profonda responsabilità" ha dichiarato il primo cittadino.

Intanto, in Campani i casi positivi al Covid-19 sono diventati 1.013. Lo ha comunicato l'Unità di Crisi della Protezione Civile nell'ultimo bollettino, quello diramato nella tarda serata di ieri, domenica 22 marzo. Nell'intera giornata di ieri, come rende noto la task force, sono stati effettuati complessivamente 1.045 tamponi, di cui 77 sono risultati positivi.