Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Coronavirus a Napoli, allerta all'ospedale Cotugno, nosocomio specializzato in malattie infettive. Il motivo è il ricovero di una donna di 63 anni, originaria dello Sri Lanka, portata in ospedale con febbre alta e problemi respiratori. È scattato il protocollo usato in simili situazioni: isolamento e immediate analisi. Occorrerà ora capire se la donna è affetta dal coronavirus di Wuhan, che in Cina ha provocato la morte di 41 persone, mentre sono 56 milioni le persone isolate in Cina. Da quanto si apprende, la donna era appena tornata da un soggiorno nel suo paese natale quando ha cominciato ad accurare i primi sintomi della malattia: dopo giorni di febbre alta, i famigliari hanno richiesto l'intervento dei sanitari che, appurato poteva trattarsi del coronavirus, l'hanno trasportata in ospedale. Come ribadito, però, bisognerà attendere i risultati delle analisi per stabilire se la 63enne sia stata contagiata dal virus oppure no. In Italia si erano già registrati casi sospetti, ma gli accertamenti hanno sempre escluso si trattasse di coronavirus.

Intanto, però, si sa per certo che la malattia ha lasciato i confini cinesi ed asiatici: due casi di cornavirus si sono registrati in Europa, i primi due del Vecchio Continente, entrambi in Francia: uno a Bordeaux e l'altro nella capitale, Parigi. Mentre su quest'ultimo le informazioni sono scarne, si sa invece che il paziente di Bordeaux è da poco tornato da un viaggio in Cina, nel quale è passato anche per Wuhan, la città in cui è esploso il focolaio della malattia.