298 CONDIVISIONI
Covid 19
18 Marzo 2020
20:15

Al Loreto Mare i primi due pazienti affetti da Covid19

Il nuovo reparto del Loreto Mare dedicato alla Covid-19 è entrato ufficialmente in funzione: oggi sono arrivati i primi due pazienti, trasferiti da Sarno (Napoli) e Nocera (Salerno). Il reparto, allestito nei giorni scorsi, è diretto da Franco Faella, uno degli infettivologi più esperti d’Italia, per decenni in prima linea all’ospedale Cotugno.
A cura di Nico Falco
298 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Il nuovo reparto allestito nel Loreto Mare nei giorni scorsi e dedicato ai pazienti affetti da Covid-19 è entrato ufficialmente in funzione: oggi sono state trasferite due persone contagiate da coronavirus, uno stamattina e l'altro nel pomeriggio, provenienti da Sarno (Napoli) e Nocera (Salerno); entrambi sono ora ricoverati in Terapia Intensiva infettivologica, sezione anche questa appena allestita e che può contenere 10 posti di degenza. Per gli altri posti si procederà in base alle urgenze: i pazienti verranno trasferiti in ambulanza dagli ospedali che non sono attrezzati per la malattia, sarà usata una ambulanza del 118 che dopo il trasporto verrà completamente bonificata; anche gli operatori sanitari eseguiranno le procedure di pulizia per evitare il contagio.

Il nuovo reparto è diretto dal professor Franco Faella, uno degli infettivologi più esperti d'Italia; era andato in pensione nel 2015 ma, quando l'Asl gli ha proposto l'incarico, non ci ha pensato due volte. Intervistato da Fanpage.it, ha spiegato che le valutazioni che lo hanno portato ad accettare sono state tre: rifiutare sarebbe stato un gesto da vigliacchi; il desiderio, da Napoletano, di aiutare la sua città; la scelta, da infettivologo, di affrontare anche questa emergenza, così come aveva fatto nel 1973, quando era stato in prima linea nell'ospedale Cotugno durante l'esplosione dei casi di colera.

Attualmente in Campania i casi di pazienti positivi al coronavirus sono 577; fino alle ore 17 sono stati eseguiti 108 nuovi tamponi, dei quali 23 sono risultati positivi. In particolare, ha comunicato l'Unità di Crisi della Regione Campania, nella sessione mattutina sono stati esaminati 39 tamponi (2 positivi) al Cotugno, 39 tamponi al San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona di Salerno (9 positivi) e 30 tamponi (12 positivi) al Moscati di Avellino (dati aggiornati alle 17.15 di oggi, 18 marzo).

298 CONDIVISIONI
31091 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni