1.176 CONDIVISIONI
Covid 19
19 Marzo 2020
22:00

La situazione aggiornata al 19 marzo sul Coronavirus a Napoli e in Campania

Coronavirus in Campania, gli ultimi aggiornamenti: sono 749 i positivi secondo l’ultimo bollettino dell’Unità di Crisi della Protezione Civile, tra cui 30 guariti e 17 deceduti. Nella giornata di ieri, 416 tamponi, di cui 87 positivi: in leggero calo rispetto alle 24 ore precedenti, con 94 positivi su 426 tamponi analizzati.
A cura di Giuseppe Cozzolino
1.176 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

La situazione aggiornata dei contagi da Coronavirus in Campania. Stando a quanto comunicato dall'ultimo bollettino dell'Unità di Crisi della Protezione Civile della Regione Campania di oggi, giovedì 19 marzo, sul territorio regionale il numero di casi positivi al Covid-19 è di 749. Lo ha comunicato l'Unità di Crisi della Regione Campania. Sono 73 i tamponi analizzati stamattina, di cui 11 risultati positivi. I 652 positivi comprendono anche i 30 guariti ed i 17 deceduti finora in Campania. A questi, si aggiungono altri 27 del pomeriggio e gli altri tamponi della sera, per un totale di 699 tamponi effettuati tra la notte e la giornata di oggi: sono 108 i postivi. Questa la divisione:

  • Napoli Città: 203;
  • Provincia di Napoli: 155;
  • Provincia di Caserta: 94;
  • Provincia di Salerno: 92;
  • Provincia di Avellino: 88;
  • Provincia di Benevento: 8
  • Altri in fase di verifica: 12

Nell'intera giornata di ieri erano invece stati analizzati 416 tamponi, con 87 risultati positivi: in leggero calo rispetto al giorno prima, quando erano risultati positivi 94 tamponi su 426 analisi effettuate. Al momento, dunque, la giornata di martedì 17 marzo resta la giornata con il più alto numero di nuovi positivi registrata in Campania, con 94 nuovi casi. Un aumento che, tuttavia, è dovuto anche al maggior numero di tamponi che si stanno effettuando in regione. Se inizialmente il solo ospedale Cotugno di Napoli analizzava i tamponi effettuati, si è poi reso necessario attrezzare anche i laboratori di altri ospedali, come il San Paolo di Fuorigrotta, il San Giuseppe Moscati di Avellino, il San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona di Salerno e il Sant'Anna e San Sebastiano di Caserta. Con l'aumento, dunque, dei laboratori per le analisi, sono diventati possibili più tamponi al giorno e, di fatto, stanno lentamente emergendo diversi casi di positivi al coronavirus in tutta la regione dove, al momento, la situazione sembra ancora sotto controllo, sebbene il governatore Vincenzo De Luca abbia disposto la chiusura "totale" di ben cinque comuni dove il contagio sembrerebbe essere più diffuso: Ariano Irpino, in provincia di Avellino, e quattro comuni del Cilento, in provincia di Salerno: Sala Consilina, Caggiano, Polla ed Atena Lucana.

1.176 CONDIVISIONI
31090 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni