Coronavirus, primo caso a Portici: lo ha comunicato il sindaco Vincenzo Cuomo. Si tratta di una donna anziana, già affetta da altre gravi patologie, al momento in casa. I sintomi del Covid-19 sono tali da non averne reso necessario il ricovero in ospedale, ma l'attenzione resta alta. La donna si trova in ogni caso bloccata in casa: si pensa che il contagio possa essere avvenuto quando la donna, dal 27 febbraio al 2 marzo scorso, è stata in contatto con un familiare proveniente da Milano, che è stato in città per ripartire.

Fin da subito, la donna è rimasta comunque sempre in casa, fino al tampone dello scorso 13 marzo il cui esito è arrivato solo nella giornata di ieri. L'Azienda Sanitaria Locale di pertinenza, comunque, sta monitorando costantemente la situazione. Il sindaco Vincenzo Cuomo, nel confermare la notizia della positività alla cittadinanza di Portici, ha anche avuto però parole durissime verso coloro che "hanno pensato che fossero e fossimo immuni al Coronavirus", e che "sabato mattina hanno affollato le strette ed esigue strade ed i marciapiedi dell’asse viario mercatale pensando di festeggiare con un po' di anticipo lo struscio del Giovedì Santo". Proprio per questo motivo, dall'amministrazione comunale è arrivata un'ordinanza che sospende tutte le attività commerciali all'interno dell'area mercatale, con la sola eccezione di farmacie e parafarmacie.