443 CONDIVISIONI
Covid 19
6 Marzo 2020
20:39

Positiva al Coronavirus professoressa di Castellammare: ‘Escluso che vi contagi’

Una docente dell’istituto Don Bosco – D’Assisi di Torre del Greco, residente a Castellammare di Stabia, è risultata positiva al Coronavirus. A darne notizia è il sindaco del paese in cui risiede la donna che ha rassicurato: “La docente è in isolamento domiciliare, pertanto è da escludere che vi sia nell’ambiente esterno pericolo di contagio”.
A cura di Filippo M. Capra
443 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Una professoressa di Castellammare di Stabia è risultata positiva al tampone per il Coronavirus. Come annunciato dal sindaco del paese in provincia di Napoli, Gaetano Cimmino, "pochi minuti fa abbiamo ricevuto la comunicazione da parte della Protezione civile della Regione Campania", ha detto il primo cittadino di Castellammare su Facebook.

Il sindaco di Castellammare: Docente in isolamento, nessun pericolo di contagio

Cimmino ha poi continuato: "Una persona residente a Castellammare di Stabia risulta essere contagiata dal Coronavirus. Si tratta di una delle docenti in servizio presso l'istituto Don Bosco – D'assisi di Torre del Greco". Il sindaco di Castellamare ha comunque cercato di rassicurare subito i suoi concittadini, comunicando che "la donna, classificata come "contatto stretto" dell'insegnante risultata positiva a Torre del Greco, non esce di casa da molti giorni". La docente si trova infatti in isolamento domiciliare, così come molte persone che non accusano sintomi. Cimmino ha poi garantito che "è da escludere che vi sia nell'ambiente esterno pericolo di contagio". Questo perché "come attestato dal ministero della Salute, il virus ha una sopravvivenza massima di nove giorni". In ogni caso, sono state prese contromisure per fugare ogni dubbio: "Sentita l'Asl Na 3 Sud – dice Cimmino -, si procederà ad una pulizia ed una disinfestazione degli ambienti comuni del fabbricato" dove la docente vive. Il sindaco di Castellammare di Stabia rinnova poi l'invito a "seguire le disposizioni come da ordinanze emanate nelle scorse ore e da vademecum delle autorità sanitarie".

443 CONDIVISIONI
32165 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni