Sono due, i morti in provincia di Caserta risultati positivi al Covid-19 nella giornata di ieri ,che fanno salire a 5 la lista  delle vittime da Coronavirus in Terra di Lavoro. Si tratta di un 70enne e di una 91enne, ancora a Santa Maria Capua Vetere. Come negli altri casi il tampone è stato praticato post mortem.

Il 70enne e l'ultranovantenne sono di Santa Maria Capua Vetere, comune in cui risiedeva anche l'82enne deceduto qualche giorno fa, e in cui si è verificato il più alto numero di casi di contagiati del Casertano, ormai conclamato cluster epidemico: parliamo di 18 casi di positività, di cui 9 appartenenti alla famiglia  ell'ultraottantenne deceduto. In pratica si sono ammalati tutti i familiari che lo hanno accudito: in particolare le due figlie, una delle quali dipendente comunale, quindi i mariti, i 3 figli di una ed i 2 figli dell'altra. "Sono in buone condizioni – ha detto il sindaco Antonio Mirra – qualcuno ha sintomi influenzali ma nulla di allarmante"