17 Giugno 2020
13:55

Corruzione, il Riesame annulla gli arresti per Cesaro e Pentangelo

Il Tribunale del Riesame ha annullato la richiesta di arresto (con beneficio dei domiciliari) per il senatore Luigi Cesaro e il deputato Antonio Pentangelo: la decisione ai sensi della “legge Cavallo”, in quanto le intercettazioni dell’inchiesta erano precedenti all’ipotesi di reato formulata dalla Procura. L’indagine riguarda la riqualificazione dell’area ex Cirio di Castellammare di Stabia (Napoli).
A cura di Nico Falco
Il senatore Luigi Cesaro.
Il senatore Luigi Cesaro.

Il Tribunale del Riesame ha annullato la richiesta di arresto per i parlamentari di Forza Italia Luigi Cesaro, anche ex presidente della Provincia di Napoli, e Antonio Pentangelo. La decisione è arrivata ai sensi della cosiddetta "legge Cavallo" sulle intercettazioni a strascico: in questo caso le intercettazioni che avevano portato alla misura cautelare erano antecedenti alle ipotesi di reato contestate dalla Procura. Sulla richiesta si sarebbero dovute esprimere le Camere di appartenenza, quindi il Senato per Cesaro e la Camera dei Deputati per Pentangelo, ma con l'annullamento non è più necessaria la decisione.

La misura cautelare in carcere con il beneficio dei domiciliari era stata richiesta dalla Procura di Torre Annunziata (Napoli) nell'ambito dell'inchiesta sulla riqualificazione dell'area ex Cirio di Castellammare di Stabia. L'inchiesta che vede indagati Luigi Cesaro (difeso dagli avvocati Giovanni Vignola e Giuseppe De Angelis e Antonio Pentangelo (difeso dal legale Antonio Cesarano) era culminata il 15 maggio scorso in 9 arresti.

All'epoca Cesaro si era detto fiducioso nell'operato della magistratura e si era augurato di avere "in tempi stretti la possibilità di chiarire la totale estraneità alle vicende e ai fatti contestati". “Il provvedimento emesso dai giudici del Tribunale del Riesame, verso i quali abbiamo sempre nutrito la più totale fiducia, conforta le nostre tesi, ovvero l’assoluta correttezza e osservanza delle leggi da parte dell’onorevole Pentangelo – afferma l'avvocato Cesarano – la disposizione del riesame conferma la nostra certezza e l’ estraneità del mio assistito a qualsiasi ipotesi di reato”.

Ha un arresto cardiaco in strada: salvato dai medici del 118 con i defibrillatori
Ha un arresto cardiaco in strada: salvato dai medici del 118 con i defibrillatori
Terrorismo di matrice neonazista: quattro arresti a Napoli, perquisizioni in tutta Italia
Terrorismo di matrice neonazista: quattro arresti a Napoli, perquisizioni in tutta Italia
Le estorsioni del clan ordinate dal carcere col cellulare, 6 arresti a Castellammare di Stabia
Le estorsioni del clan ordinate dal carcere col cellulare, 6 arresti a Castellammare di Stabia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni