Un trauma cranico, un trauma polmonare e diverse fratture, ma non sarebbe in pericolo di vita. Sarebbe potuta andare molto peggio, all'uomo di 51 anni che oggi, 20 febbraio, è precipitato con la sua automobile in una scarpata in Costiera Amalfitana. Soccorso da alcuni automobilisti di passaggio che lo hanno visto ferito sul ciglio della strada, si trova ora ricoverato nell'ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona di Salerno per ulteriori accertamenti.

L'incidente è avvenuto nel pomeriggio, nel tratto di strada tra i comuni di Ravello e Tramonti. Strade ripide e tornanti che seguono il profilo della montagna, che l'uomo, originario di Pontecagnano (Salerno), stava percorrendo quando all'improvviso ha perso il controllo dell'automobile. Non è chiaro se ci sia stato un problema meccanico o se a causare la tragedia sfiorata sia stata una semplice disattenzione che avrebbe però potuto rivelarsi fatale: la vettura è uscita di strada e si è schiantata contro il guard rail, il muretto di contenimento ha ceduto e l'automobile ha proseguito la sua corsa nel vuoto precipitando in una scarpata, in località Passo.

Fortunatamente il 51enne non ha perso i sensi nell'impatto e, malconcio e sanguinante ma ancora cosciente, è riuscito in qualche modo a tirarsi fuori dall'abitacolo e a risalire la scarpata. Arrivato sulla carreggiata, ha attirato l'attenzione di alcuni automobilisti di passaggio, che lo hanno soccorso e hanno chiamato il 118. I medici gli hanno diagnosticato un trauma cranico, un trauma polmonare e diverse fratture, è stato disposto il trasferimento, con ricovero, nel Ruggi d'Aragona di Salerno.