587 CONDIVISIONI
Covid 19
6 Maggio 2020
13:56

Covid-19, Croce Rossa dona al Cotugno la barella anti contagio

Arriva dalla Croce Rossa di Napoli un dono fondamentale durante questa emergenza sanitaria: Una barella che aiuterà i medici del Cotugno ad assistere i pazienti affetti da malattie altamente contagiose, riducendo il rischio di contagio. «L’area di contenimento che si sovrappone alla barella semplice protegge operatori e tutte le altre persone esposte agli agenti infettivi», spiega Paolo Monorchio, presidente CRI Napoli.
A cura di Gaia Martignetti
587 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

La Croce Rossa di Napoli ha donato all'ospedale Cotugno di Napoli, in prima linea nella lotta al Covid – 19,  un'ambulanza con una barella di biocontenimento a pressione negativa, strumento di ultima generazione nella lotta al Coronavirus. Le barelle di biocontenimento sono utilizzate per il trasporto pazienti affetti da malattie altamente contagiose.

È strutturata in modo da garantire non solo la tutela del paziente ma anche quella di chi cerca di salvargli la vita: un telaio metallico che sostiene tutta la struttura e un involucro trasparente in pvc che si montano su una barella di trasporto in alluminio. Un sistema di batterie alimenta il sistema di ventilazione e gli operatori possono assistere i pazienti dall'esterno dell' involucro grazie a delle speciali maniche laterali che permettono di compiere tutte le manovre terapeutiche necessarie. «La caratteristica di queste barelle è che, oltre ad essere operative in pochi minuti, non permettono la contaminazione dei mezzi di trasporto, sono collegabili a ogni tipologia di barella, sono facili da decontaminare, creano un microclima ottimale per il paziente e non permettono accumulo di umidità» spiega Paolo Monorchio, presidente del Comitato di Napoli della Croce Rossa, che aggiunge, «l'area di contenimento che si sovrappone alla barella semplice protegge operatori e tutte le altre persone esposte agli agenti infettivi. La barella inoltre può essere trasportata in qualunque ambulanza, ma anche in elicotteri o aereo» .

Per combattere il Coronavirus. fondamentali sono anche le nuove sinergie, come quella nata con Alma Mundi, associazione no profit  che assiste persone svantaggiate e in difficoltà, che ha donato 10.000 euro per contribuire all’acquisto di un’auto per il trasporto di cibo farmaci e altri generi di prima necessità ad anziani e indigenti. Insieme  allla Croce Rossa Alma Mundi metterà in campo altre iniziative, soprattutto nella raccolta fondi su tutto il territorio nazionale coinvolgendo aziende, enti, associazioni di categoria regionali e nazionali oltre ai cittadini.

587 CONDIVISIONI
32464 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni