Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Una panoramica della criminalità nel nostro Paese affrescata grazie al numero dei reati commessi in riferimento al 2018: il Sole 24 Ore ha pubblicato l'Incide di criminalità, classifica delle province italiane nelle quali sono stati denunciati, e quindi commessi, più reati lo scorso anno. Maglia nera, nella classifica finale, va a Milano, con 228.084 reati denunciati; Napoli, nel computo finale, risulta 17esima, con 133.975 reati denunciati nel 2018, vale a dire 4.342,9 reati denunciati ogni centomila abitanti.

Reati a Napoli, fioccano scippi e rapine

Se si analizzano nel dettaglio le tipologie di reato, si scopre però che Napoli guida la classifica per quanto riguarda i furti con strappo, quelli cioè che comunemente vengono chiamati scippi, e le rapine. Per quanto riguarda la prima tipologia, nel 2018 a Napoli sono stati denunciati 2.401 scippi; per quanto riguarda le rapine, invece, sono 4.858 quelle commesse nel 2018. Per quanto riguarda reati di associazione di tipi mafioso, Napoli figura invece al terzo posto, con 25 reati denunciati di questo tipo.

A Napoli reati in aumento rispetto all'anno precedente

Contrariamente alla tendenza del Paese, dove si registra un calo dei reati, a Napoli sono invece in leggero aumento i reati denunciati e consumati nel 2018. Se, lo scorso anno, come detto i reati sono stati 133.975, nell'anno di riferimento 2017 nel capoluogo campano e nella sua provincia si sono registrati 130.765 reati: Napoli, infatti, nel 2017 figurava al 23esimo posto. Anche nel 2017, come nel 2018, a Napoli spettava il primato nei furti con strappo e nelle rapine: entrambi i dati, però, lo scorso anno hanno fatto registrare un calo.