"Vorrei inviare un saluto al mio amico Roberto Saviano. Ieri nel corso di una manifestazione ad Afragola gli sono state rivolte  frasi terribili alla presenza del ministro dell'Interno". Così Fabio Fazio questa sera in apertura della punta di questa sera di ‘Che Tempo Che Fa' su Raiuno. Il popolare conduttore ha mandato poi in onda il filmato in cui si sente un uomo urlare verso Matteo Salvini "elimina Saviano, via la scorta". Parole che bolla come "terribili e molto pericolose. "A Roberto la solidarietà di tutti noi", ha concluso Fazio. "Lunga vita a Saviano" ha replicato Salvini all'uomo presente all'incontro nella città in provincia di Napoli, dove il ministro si è recato dopo un'ondata di bombe artigianali che hanno colpito molti negozi della città e dietro cui ci sarebbe la mano della camorra.

Saviano contro Salvini: "Solo uno sciacallo"

"La camorra è sempre stata lì, probabilmente si tratta della "paranza" del centro storico di Napoli, ragazzini che innescano il subdolo meccanismo del racket tra i commercianti", così Roberto Saviano ha commentato la bomba alla pizzeria di Gino Sorbillo nel cuore di Napoli esplosa nella notte tra il 15 e il 16 gennaio. Lo scrittore in quell'occasione ha attaccato anche il ministro dell'Interno definito come "sciacallo", e attaccando la sua visitaad Afragola: Dovrebbe solo nascondersi, invece farà l'ennesima passerella, il suo unico talento è quello di essere uno sciacallo, intestandosi meriti che non ha".

 

Salvini ad Afragola: il gesto del bacia mano

Una polemica quella sollevata da Fazio che si aggiunge al gesto dell'uomo che, avvicinatosi a Salvini, gli ha baciato la mano durante la sua visita ad Afragola. L'uomo, Francesco Chianese venditore ambulante del popolare quartiere Salicelle di Afragola, è stato rintracciato da Fanpage.it a cui ha spiegato: "Ho votato Salvini perché un suo deputato mi ha promesso il reddito di cittadinanza". "Salvini non mi ha dato niente, ho fatto un gesto d'amore perché non ho mai visto un presidente così, per me è bravo", ha aggiunto.