Un ventiseienne napoletano, residente ai Quartieri Spagnoli, è stato arrestato a Minturno, in località Scauri, dalla squadra mobile, sezione anti-rapina. Sull'uomo pendeva infatti un mandato d'arresto europeo emesso dalle autorità francesi, che lo ritengono essere il capo di un'organizzazione criminale "specializzata" nelle rapine di orologi di valore, e di rolex, particolarmente attiva in Costa Azzurra tra l'agosto del 2017 e l'aprile del 2018.

Dalle indagini, sarebbe emerso che V.L., il napoletano arrestato a Scauri l'altra sera, stava trascorrendo alcuni giorni di vacanza con la propria famiglia sul litorale laziale, nella provincia di Latina. I poliziotti lo hanno pedinato mimetizzandosi tra i bagnanti, individuando prima la moglie all'interno di uno stabilimento balneare e poi, in tarda serata, sono riusciti ad individuare e bloccare anche l'uomo, mentre rientrava nel suo appartamento. Quest'ultimo, per evitare di essere scoperto ed arrestato, incontrava la moglie soltanto di sera, all'interno dell'appartamento, trascorrendo invece la giornata in un lido diverso rispetto a quello dei familiari.