Vincenzo De Luca (Partito Democratico) e Matteo Salvini (Lega)
in foto: Vincenzo De Luca (Partito Democratico) e Matteo Salvini (Lega)

Duro affondo di Vincenzo De Luca (Partito Democratico) verso Matteo Salvini (Lega): il governatore della Campania, nel suo consueto appuntamento a Lira TV, ha duramente attaccato l'ex-ministro dell'Interno per le sue recenti dichiarazioni sulla Campania. "Salvini che non ha mai lavorato in vita sua, ogni volta che viene in Campania dice fesserie, in quantità sconvolgente", ha detto De Luca, che ha anche elencato i risultati della sua amministrazione. "Prima del 2015, la Regione Campania era il nulla", ha puntualizzato ancora il governatore della Campania, che tra sei mesi tornerà in campo per la terza volta per correre alla poltrona di Palazzo Santa Lucia (nel 2010 venne sconfitto da Caldoro per poi vincere, proprio contro Caldoro, nel 2015).

"Approfitto dell'occasione per ribadirgli la disponibilità ad un dibattito pubblico", ha spiegato ancora il governatore De Luca, "sono sempre pronto a parlare di questioni politico-programmatiche. Quando vogliamo farlo questo dibattito? Vengo io a Milano, al Papeete, dove vuoi, purché parliamo di questione concrete", ha proseguito ancora il governatore della Campania, "e ti toccherà quindi studiare un po' anziché parlare per sentito dire". De Luca non ha risparmiato neppure le recenti critiche di Salvini nei suoi confronti: "Per screditarmi cerca di accomunarmi ad altri esponenti politici", ha spiegato ancora De Luca, "con cui non ho niente da spartire". La campagna, insomma, per la corsa a Palazzo San Giacomo è entrata già nel vivo.