22 Giugno 2016
23:20

De Magistris chiude DeMa, il suo comitato elettorale. E si apre la partita della giunta

Addio all’Agorà di via Santa Brigida, Claudio De Magistris assicura: “Faremo eventi altrove”. Intanto iniziano le consultazioni per la giunta. La lista La Città di David Lebro preme per un posto nell’esecutivo cittadino. Clemente, Fucito e Borriello garantiscono al sindaco che si dimetteranno dall’Aula se riconfermati assessori.
Luigi de Magistris

Liberi tutti. La festa è finita e gli amici se ne vanno. Si abbassano le saracinesche dell'Agorà DeMa di via Santa Brigida, per mesi cuore della campagna elettorale di Luigi De Magistris. A pochi giorni dalla rielezione del primo cittadino il suo comitato chiude, così come accadde cinque anni fa in via Depretis, quando la sede elettorale fu smantellata subito dopo l'inattesa vittoria elettorale. Di solito i comitati vengono sbaraccati a elezioni concluse, quindi qual è la rilevanza della notizia? Presto detto: il movimento del primo cittadino rieletto non ha una sede di riferimento (se non alcuni centri sociali occupati, ovvero ex Opg di Materdei, Mezzocannone Occupato e Insurgencia). Dove faranno attività politica i numerosi eletti con le liste Dema? «L'Agora' – spiega Claudio de Magistris, fratello e campaign manager del sindaco – continuerà a vivere. Resta apertol'ufficio di via Toledo e se ne aggiungerà un altro». L'immobile di via Santa Brigida di proprietà della famiglia di imprenditori e commercianti B, al termine della campagna elettorale, era già prevista nel contratto di locazione del locale.

La giunta De Magistris

Intanto oggi il sindaco rieletto ha concluso gli incontri faccia a faccia con gli assessori in vista della composizione della nuova giunta. Non ci saranno grosse sorprese, molti degli assessori saranno riconfermati. Alessandra Clemente, Ciro Borriello e Sandro Fucito, assessori uscenti e rieletti consiglieri, si sono dichiarati pronti a lasciare il Consiglio comunale nel caso in cui dovessero tornare in giunta. Entro il 21 settembre finiranno le ‘consultazioni' del sindaco. Resta il nodo legato alla presidenza del Consiglio comunale dove il sindaco potrebbe giocare la carta di Alessandra Clemente, nodo che dovrebbe essere sciolto agli inizi della prossima settimana, quando si dovrebbe procedere con la proclamazione degli eletti in Consiglio e la convocazione della prima seduta consiliare da parte del consigliere anziano Gabriele Mundo. A quanto si apprende è "La Città" con De Magitris, la lista del consigliere rieletto David Lebro a fare pressing per un posto in giunta.

La
La "partita con papà" dentro al carcere di Catania: detenuti e figli giocano insieme
455.760 di Luisa Santangelo
Crisi governo, Zanda (Pd):
Crisi governo, Zanda (Pd): "Far cadere Draghi è criminalità politica"
250.996 di Marco Billeci
Castellone (M5s):
Castellone (M5s): "Campo giusto alternativo a destra estremista di Meloni e all'agenda Draghi del Pd"
793.570 di Fanpage.it
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni