Un altro caso di suicidio tra le mura carcerarie. Un ragazzo di 26 anni, C. C., napoletano, si è suicidato nel carcere palermitano di Pagliarelli, dove stava scontando la pena per il reato di rapina. Il giovane si è ucciso impiccandosi con in lenzuolo. Si tratta di un episodio che conferma un drammatico trend delle strutture carcerarie italiane, afflitte negli ultimi anni da un aumento progressivo e costante dei suicidi in cella. Molti detenuti si tolgono la vita per mancanza di cure, per l'assenza di attività che possano lasciar intravedere prospettive di reinserimento sociale. A influire negativamente sulla condizione dei reclusi anche la pressione esercitata dal sovraffollamento. Dei 118 detenuti deceduti nei penitenziari nel 2014 in Italia, 38 hanno scelto di togliersi la vita volontariamente.