Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Drammatico, un vero e proprio giallo, quanto scoperto oggi, 13 giugno, a Sant'Angelo a Fasanella, nella provincia di Salerno, dove il cadavere di una donna è stato rinvenuto in un pozzo: stando a quanto si apprende, la vittima è M.D.F., 56 anni. Ad effettuare il macabro ritrovamento sono stati amici e parenti della 56enne, che si erano messi sulle sue tracce, dal momento che da qualche ora la donna non dava notizie di sé. Sul luogo sono arrivati i carabinieri, che hanno avviato le indagini per determinare cosa sia accaduto alla donna: il cadavere della 56enne è stato trasportato all'obitorio dell'ospedale di Roccadaspide, dove nelle prossime ore verrà eseguita l'autopsia. Gli inquirenti, al momento, non escludono nessuna pista.

Resta ancora da stabilire anche quale sia stato il destino toccato a Giuseppe Mercuri, pensionato di 68 anni scomparso lo scorso 7 giugno da Pago Veiano, nella provincia di Benevento, dopo essere uscito di casa per andare a raccogliere asparagi. Un destino tragicamente analogo quello del pensionato e della 56enne: anche Mercuri, dopo giorni di ricerche da parte delle forze dell'ordine, è stato ritrovato cadavere lunedì 10 giugno in un pozzo che sorge in un fondo agricolo proprio a Pago Veiano. La Procura di Benevento, che indaga sulla morte del 68enne, ha iscritto nel registro degli indagati i proprietari del terreno agricolo nel quale è stato rinvenuto il cadavere: si tratta, come fanno sapere, di un atto dovuto in vista dell'autopsia che dovrà essere eseguita sul corpo di Giuseppe Mercuri.