11 Marzo 2018
16:34

Due ragazzi si accoltellano in un centro d’accoglienza del Sannio: uno è grave

tando a quanto si apprende, uno di loro, un 34enne nigeriano, sarebbe in gravi condizioni per un profondo taglio alla gola. L’uomo si trova in sala operatoria per essere sottoposto a un delicato intervento chirurgico.
A cura di En.Ta.
Foto di repertorio – Carabinieri Benevento
Foto di repertorio – Carabinieri Benevento

Due nigeriani si sono accoltellati all'interno di un centro di accoglienza di Benevento. Stando a quanto si apprende, uno di loro sarebbe in gravi condizioni per un profondo taglio alla gola. L'uomo si trova in sala operatoria per essere sottoposto a un delicato intervento chirurgico. Dopo il ferimento da parte di un suo connazionale è stato soccorso dai sanitari del 118 e accompagnato d'urgenza in ambulanza all'ospedale Fatebenefratelli di Benevento.

La lite all'interno di un centro d'accoglienza di Benevento

L'episodio è accaduto in un centro di accoglienza in contrada Olivola a Benevento, struttura di cui i due nigeriani sono ospiti. Secondo quanto ricostruito dalle forze dell'ordine, la vittima ha 34 anni, mentre il responsabile dell'aggressione sarebbe un ventenne, a sua volta accoltellato ad un braccio, Il violento litigio sarebbe avvenuto intorno alle 8 di questa mattina. I due nigeriani sono stati inizialmente soccorsi da uno dei responsabili della cooperativa "Iris", che gestisce il centro. Sulla vicenda stanno indagando i carabinieri. Per ora il 34enne ferito alla gola resta in prognosi riservata.

Cavalli di ritorno e armi in casa: due ragazzi appena maggiorenni arrestati nel Napoletano
Cavalli di ritorno e armi in casa: due ragazzi appena maggiorenni arrestati nel Napoletano
"Vuoi sposarmi", ragazza torna a Palermo e trova la più romantica delle accoglienze
1.502 di Super Viral
Aggredito e rapinato nel centro di Napoli, il video dell'aggressione
Aggredito e rapinato nel centro di Napoli, il video dell'aggressione
37.245 di Fanpage.it Napoli
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni