Easyjet riprende  a volare: dal  1 luglio torna la tratta Torino-Napoli, con 6 frequenze a settimana. Il volo verso il capoluogo campano aumenterà poi a partire dal prossimo 1° settembre, arrivando a 13  frequenze settimanali. La compagnia low cost annuncia anche le destinazioni estive e riapre la  base di Napoli-Capodichino.  In concomitanza con la ripresa dei voli su larga scala la compagnia aerea lancia la promozione estiva con biglietti a partire da 29.99 euro. Tra il 1° luglio e il 31 ottobre oltre alla già annunciata ripresa delle operazioni da Milano Malpensa, la compagnia ripristina anche i collegamenti dalle basi di Napoli e Venezia. Durante l’estate easyJet collegherá l’Italia con 19 paesi attraverso un totale di 179 rotte da 16 aeroporti italiani.  "Chi desidera trascorre l’estate in Italia – si legge in una nota – potrà volare da Milano, Napoli e Venezia verso le spiagge di Sardegna, Sicilia, Puglia, Calabria e Campania: chi desidera ritornare ad esplorare l’Europa in totale sicurezza può approfittare di offerte imperdibili per le isole Baleari, la Croazia e il Portogallo e tornano a disposizione Marocco e l’Egitto".

easyJet ha annunciato che riprenderà a volare a partire dal 15 giugno attuando una serie di misure elaborate in accordo con le autorità aeronautiche ICAO ed EASA, nel pieno rispetto delle indicazioni delle autorità nazionali competenti per la tutela della salute dei passeggeri e degli equipaggi. Questi includono un’approfondita pulizia e disinfezione degli aeromobili e l'obbligo per i passeggeri e per l'equipaggio di indossare le mascherine. Il distanziamento sociale sarà necessario in aeroporto, ai gate e durante l'imbarco. A bordo, dove possibile, l'equipaggio inviterà i passeggeri a sedersi a distanza dagli altri che non viaggiano con loro.