Ilaria Abagnale, prima donna eletta sindaco a Sant'Antonio Abate, nel Napoletano.
in foto: Ilaria Abagnale, prima donna eletta sindaco a Sant’Antonio Abate, nel Napoletano.

Ilaria Abagnale è il nuovo sindaco di Sant'Antonio Abate, nel napoletano. La Abagnale diventa così la prima donna nella storia del comune napoletano a rivestire la carica di primo cittadino. Classe 1982, la Abagnale a soli 37 anni anni indosserà dunque la fascia tricolore della città dove vive assieme al marito Nicola ed i due figli, Agostino e Mario, di 4 e 3 anni. La Abagnale si è imposta su Carmine D'Aniello, che ha raccolto poco più della metà dei voti della rivale nonostante godesse dell'appoggio del sindaco uscente Antonio Varone, e su Antonino D'Auria, rimasto invece al di sotto dei mille voti e la cui candidatura era giunta nelle ultime ore prima delle presentazioni delle liste, già ex-sindaco tra il 2005 ed il 2008. "Cattolica ed estremamente sensibile alle tematiche sociali legate alle fasce più deboli", come lei stessa si definisce, la Abagnale potrà contare nel consiglio comunale su un'ampia maggioranza.

I risultati definitivi

Questi i risultati definitivi delle elezioni comunali 2019 a Sant'Antonio Abate:

  • Ilaria Abagnale (Federazione Abatese, Noi con Ilaria, Progetto Abatese, Ilaria Abagnale Sindaco), 7.130 voti (55,36%) – Eletta Sindaco
  • Carmine D'Aniello (Liberi e Democratici, Varone #Terramia, D'Aniello Sindaco, Uniti per Sant'Antonio Abate, Rivoluzione Abatese), 4.827 voti (37,48%)
  • Antonino D'Auria (Per D'Auria Sindaco), 922 voti (7,16%)

Dati elettorali: 

  • Elettori: 15.376
  • Votanti: 13.119 (85,32%)
  • Schede nulle: 174
  • Schede bianche: 66
  • Schede contestate: 0