48 CONDIVISIONI

Elezioni Comunali Napoli, il Tar rigetta i ricorsi di quasi tutte le liste

Il Tar della Campania ha respinto i ricorsi di due liste a sostegno di Valeria Valente, due per Luigi De Magistris e tre per Gianni Lettieri (salva la civica Fare Città). Flop clamoroso per la compagine di vicesindaco e assessore al Welfare: non saranno candidati.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Napoli Fanpage.it
A cura di En.Ta.
48 CONDIVISIONI
Immagine

Brutte notizie per molti aspiranti consiglieri comunali: il Tribunale amministrativo regionale della Campania ha rigettato quasi tutti i ricorsi presentati dalle liste contro l'esclusione dalle elezioni amministrative del prossimo 5 giugno 2016. Fuori dalla competizione per il Comune di Napoli, quindi, due liste a sostegno della candidata del Partito democratico, Valeria Valente, (Partito Liberale Italiano – Partito Repubblicano Italiano e Lega Sud Ausonia), due per il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris (Solo Napoli e Per Napoli) e tre a sostegno di Gianni Lettieri (Dc, Camminiamo insieme e Pensionati). Salva invece la lista "Fare Città".

Le liste escluse vanno ad aggiungersi ad altre due, Mo! Unione Mediterranea e Partito del Sud, per le quali il Tar ha già rigettato il ricorso. Entrambe le liste erano in appoggio alla candidatura di De Magistris. In quell'occasione i giudici avevano escluso anche le liste del Pd a Barra e Fuorigrotta e le liste del candidato sindaco del Partito comunista dei lavoratori, Paolo Prudente.

48 CONDIVISIONI
Carnevale 2024 a Napoli, tutte le feste e le sfilate dei carri: dal Gridas a Masaniello
Carnevale 2024 a Napoli, tutte le feste e le sfilate dei carri: dal Gridas a Masaniello
Libri rari e preziosi ricoperti di muffa e insetti: sequestrata la biblioteca comunale di Capri
Libri rari e preziosi ricoperti di muffa e insetti: sequestrata la biblioteca comunale di Capri
Fabbrocini, capo della Squadra Mobile: "I ragazzi di Napoli possono essere recuperati. Uno mi disse: 'Però non siete così infame...'"
Fabbrocini, capo della Squadra Mobile: "I ragazzi di Napoli possono essere recuperati. Uno mi disse: 'Però non siete così infame...'"
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni