Il sindaco di Napoli Luigi De Magistris rompe gli indugi ed annuncia: alle elezioni regionali del 2020 ci sarà anche lui. Ad un anno dalle elezioni, dunque, anche il primo cittadino partenopeo annuncia l'intenzione di correre per la carica di Governatore, attualmente nelle mani di Vincenzo De Luca (Partito Democratico) e che probabilmente sarà proprio il candidato da battere per la corsa a Palazzo Santa Lucia.

"Sarà difficile non candidarsi per la regione", ha spiegato De Magistris al Forum Ansa, "mancherà un anno alla fine del mio mandato di sindaco, e votando un anno prima alle regionali si può provare a costruire un laboratorio". L'intenzione di Luigi De Magistris insomma è chiaro: le elezioni regionali possono essere un banco di prova in vista delle elezioni comunali del 2021. "Le regionali potranno essere un laboratorio per una nuova alleanza politica", ha sottolineato ancora De Magistris, che però al momento non si sbilancia parlando di possibili nuovi alleati, sebbene tenda la mano a Roberto Fico, presidente della camera in forza al Movimento Cinque Stelle. "Il mio rapporto con lui risale a una fase precedente alla mia via politica. Ci accomuna la sensibilità, convergiamo su molti punti, ma le posizioni istituzionali sono diverse". E sulla Lega, De Magistris ha infine chiosato: "A Napoli per ora non sfonda".