Roberto De Luca
in foto: Roberto De Luca

Il governatore della Campania Vincenzo De Luca si è recato a votare per le elezioni Politiche nel primo pomeriggio a Salerno. De Luca era accompagnato dal figlio Roberto, assessore dimissionario del Comune di Salerno dopo il suo coinvolgimento nell'inchiesta sui rifiuti "Bloody money" di Fanpage.it. Padre e figlio si sono recati al seggio numero 24 allestito nel "Liceo da Procida". Alla vista di alcuni cameraman e fotografi pronti a immortalare l'attimo del voto, come avvenuto già per diversi esponenti politici, il governatore ha chiesto agli agenti di polizia di poter "votare tranquilli". Vincenzo De Luca è stato il primo a votare, seguito successivamente dal figlio Roberto. Attorno alle 15.50, dopo che padre e figlio avevano votato, il governatore della Campania si è intrattenuto qualche attimo a parlare con un rappresentante di lista Pd: poi Vincenzo e Roberto De Luca si sono allontanati dal seggio.

Roberto De Luca si è dimesso dopo l'inchiesta di Fanpage.it

Roberto De Luca è l'ex assessore al Bilancio del Comune di Salerno. Dopo essere apparso nella seconda puntata dell'inchiesta di Fanpage.it, durante la quale l'infiltrato della testata giornalistica, presentatosi come un intermediario interessato a smaltire illegalmente i rifiuti, ha incontrato Roberto De Luca nel suo studio, il figlio secondogenito del governatore ha presentato le proprie dimissioni. De Luca junior risulta indagato dalla procura di Napoli. Il fratello Piero, primogenito di Vincenzo De Luca, è invece candidato per il Pd alla Camera proprio a queste elezioni.