Un episodio che ha ancora molti contorni oscuri quello che si è verificato ad Ercolano, nella provincia di Napoli, e che ha coinvolto l'azienda agricola Apicoltura Vesuvio – che come suggerisce il nome, si occupa di apicoltura -, sita nel cuore del Parco Nazionale del Vesuvio, il vulcano partenopeo. Un incendio ha coinvolto l'azienda e le arnie sono stata completamente arse dalle fiamme: il risultato è che circa 10mila api sono purtroppo morte bruciate nel rogo.

A rendere nota la vicenda sono stati gli stessi proprietari di Apicoltura Vesuvio attraverso la pagina Facebook dell'azienda: "Doveva essere una semplice raccolta di polline invece abbiamo trovato questo. Non riusciamo a capire chi possa volere il male di queste povere creature, non riusciamo a capire come la gente possa pensare di entrare in una proprietà privata e permettersi di fare ciò che vuole, non riusciamo a capacitarci… Solo rabbia, tanta rabbia" si legge sui social network, a corredo della fotografie nelle quali si mostra la devastazione portata dall'incendio.

L'episodio, oltre che sui social network, è stato denunciato anche alle forze dell'ordine, che adesso indagano per cercare di accertare le cause dell'incendio, come detto ancora poco chiare. Le api sono fondamentali per la nostra esistenza. Stando a una frase nota – generalmente attribuita ad Albert Einstein, anche se non è certo che il noto fisico tedesco l'abbia pronunciata veramente – infatti: "Quando spariranno le api all'umanità resteranno quattro anni di vita".