161 CONDIVISIONI
23 Aprile 2020
7:33

Esplosioni nella notte a Miano: gente terrorizzata in strada, danneggiate alcune auto

Paura nella notte a Miano, nella periferia nord di Napoli: attorno alla mezzanotte, due forti esplosioni sono state avvertite nell’intero quartiere. Forse due bombe artigianali, che hanno danneggiato anche alcune automobili e fatto scendere in strada, terrorizzate, diverse persone residenti in zona.
A cura di Giuseppe Cozzolino
161 CONDIVISIONI

Paura nella notte nel quartiere Miano, nella periferia nord di Napoli: due forti esplosioni, attorno alla mezzanotte, hanno svegliato l'intero quartiere, facendo scendere in strada tantissime persone terrorizzata, scappate alla rinfusa nonostante il divieto di assembramento per le restrizioni dovute alla pandemia di coronavirus. Si tratterebbe con ogni probabilità di almeno due bombe carta, esplose in altrettante strade della periferia partenopea.

Stando a quanto ricostruito finora, una prima esplosione è avvenuta su via Teano, nel Rione San Gaetano, mentre pochi minuti dopo una seconda è stata avvertita su via Valente, nei pressi dell'Ufficio Postale. Le due esplosioni sono state fortissime e hanno spaventato i residenti, che sono scesi in strada terrorizzati, nonostante i divieti e la presenza delle forze dell'ordine presenti sul posto: da vigili del fuoco a forze dell'ordine, impegnate per i rilievi del caso. Il tam tam in Rete è partito in pochi istanti: quasi l'intero quartiere, complice anche il silenzio assoluto dovuto al lockdown e alla mancanza di attività aperte o di persone in strada, ha fatto sì che il rumore delle esplosioni si propagasse fino a Piscinola. Si tratterebbe di due ordigni artigianali, ma al momento non si sa quali fossero gli eventuali bersagli tra i tanti negozi in zona. Danneggiati alcune automobili parcheggiati in strada: una di esse ha il parabrezza in frantumi. Non risultano feriti. Si indaga in tutte le direzioni. L'episodio segue quello di pochi giorni fa, quando una bomba aveva devastato una salumeria su via Ferrara, nel quartiere Vasto. Poche ore prima, erano stati fermati due uomini con alcuni ordigni artigianali nascosti in macchina, ed altri episodi simili erano accaduti nei giorni scorsi. Si teme possa trattarsi della camorra che, in vista della fine della pandemia di coronavirus, abbia rialzato la testa con le estorsioni verso i negozi.

161 CONDIVISIONI
Aversa, rubati i tombini dalle strade nella notte. Il sindaco: "Prenderemo i ladri"
Aversa, rubati i tombini dalle strade nella notte. Il sindaco: "Prenderemo i ladri"
A Giugliano i sacchetti dei rifiuti lanciati in strada dalle auto in corsa: beccati dalle telecamere
A Giugliano i sacchetti dei rifiuti lanciati in strada dalle auto in corsa: beccati dalle telecamere
Rissa sul lungomare di Sapri, ferito il vicesindaco: in ospedale con tre costole rotte
Rissa sul lungomare di Sapri, ferito il vicesindaco: in ospedale con tre costole rotte
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni