Fernando Llorente immortalato nel Borgo Santa Lucia di Napoli.
in foto: Fernando Llorente immortalato nel Borgo Santa Lucia di Napoli.

Primi giorni napoletani per Fernando Llorente: il centravanti basco, appena acquistato dal Napoli, dove ha preso la maglia numero 9 che è stata indossata da campioni del calibro di Antonio Careca e Gonzalo Higuain, ha visitato quest'oggi il borgo Santa Lucia, nel quartiere di Chiaia, fermandosi a mangiare qualche piatto tipico della cucina partenopea e facendosi immortalare da tanti tifosi e passanti che, riconoscendolo in strada, gli hanno subito chiesto di farsi uno scatto con loro. Del resto, il "Re Leone", non passa certo inosservato.

Forte dei suoi 195 centimetri, e dotato di un fisico consistente, il centravanti basco non è passato affatto inosservato. E così dopo essere stato "avvistato" nel popolare borgo di Santa Lucia e sul Lungomare partenopeo, è stato subito fermato da qualche tifoso azzurro e soprattutto da alcune ragazze che lo hanno immediatamente riconosciuto. Poi nel pomeriggio, il calciatore ha raggiunto il campo di allenamento di Castelvolturno. Del resto, la zona del Lungomare Caracciolo è nota per essere spesso il punto di ritrovo di calciatori azzurri. In particolare, fino a qualche anno fa, in zona c'era infatti il macedone Goran Pandev, che si concedeva spesso al "bagno di folla" dopo aver pranzato a due passi da Santa Lucia: anche lui era un calciatore amatissimo dai napoletani, tanto che dopo aver cambiato squadra, al raggiungimento dei requisiti per ottenere la cittadinanza italiana, questa gli è stata conferita al Comune di Napoli, raccogliendo anche tantissimi consensi trasversali, da Napoli e da tante altre città in cui ha giocato a calcio.