Un momento della manifestazione "Friday for Future" di Napoli di venerdì 15 marzo. [Foto / Fanpage.it]
in foto: Un momento della manifestazione "Friday for Future" di Napoli di venerdì 15 marzo. [Foto / Fanpage.it]

Anche Napoli si mobilita per il Friday For Future: venerdì 27 settembre, con partenza alle ore 9 da Piazza Garibaldi, gli studenti provenienti da tutta la regione, manifesteranno per chiedere alla classe politica maggiore sensibilità sulle tematiche ambientali. E si prevede un grandissimo afflusso di giovani, visto che il tema è particolarmente sentito e che i giovani che "salteranno" la giornata scolastica, non andranno incontro a sanzioni.

Lo ha deciso d'ufficio il ministero per l'istruzione, che ha garantito con un'apposita circolare che gli studenti che parteciperanno allo sciopero per il clima saranno considerati assenti giustificati nei rispettivi istituti scolastici. L'annuncio è arrivato direttamente da Lorenzo Fioramonti, che su Facebook ha spiegato:

In accordo con quanto richiesto da molte parti sociali e realtà associative impegnate nelle tematiche ambientali, ho dato mandato di redigere una circolare che invitasse le scuole, pur nella loro autonomia, a considerare giustificabili le assenze degli studenti occorse per la mobilitazione mondiale contro il cambiamento climatico. In questa settimana dal 20 al 27 settembre, infatti, ragazzi e ragazze di ogni Paese stanno scendendo in piazza per rivendicare un’attenzione imprescindibile al loro futuro, che è minacciato dalla devastazione ambientale e da una concezione economica dello sviluppo ormai insostenibile. L’importanza di questa mobilitazione è quindi fondamentale per numerosi aspetti, a partire dalla necessità improrogabile di un cambiamento rapido dei modelli socio-economici imperanti. È in gioco il bene più essenziale, cioè imparare a prenderci cura del nostro mondo.

Possibili disagi, invece, per il trasporto pubblico: oltre allo sciopero del clima, infatti, il sindacato Usb ha annunciato quattro ore di sciopero tra le 9 e le 13: lo sciopero riguarda il personale CTP, la Compagnia Trasporti Pubblici di Napoli. Da capire quanto personale aderirà allo sciopero nella fascia prevista: dopo le 13, in ogni caso, il servizio riprenderà regolarmente.