Incendio nel sottosuolo nel cuore del Vomero: le fiamme hanno avvolto anche cavi elettrici creando non pochi disservizi alla rete elettrica e telefonica, come testimoniano le persone che risiedono non lontano da piazza Bernini. È proprio la nota piazza del Vomero il luogo in cui i pompieri sono intervenuti per domare le fiamme: l'incendio è scoppiato nel pomeriggio di ieri, giovedì 4 luglio, causando anche un bel po' di spavento a passanti e residenti. Le fiamme che uscivano dai tombini, oltre ad un denso fumo nero, hanno fatto temere al peggio. Fortunatamente, una volta domate, la situazione è tornata alla normalità per quanto riguarda il traffico pedonale e veicolare, interrotto per consentire l'intervento delle pattuglie dei vigili del fuoco. Non è andata molto meglio invece per quanto riguarda i servizi elettrici e di telefonia: tantissime persone in zona stano lamentando disservizi su entrambi i fronti, e la preoccupazione è che l'incendio possa aver danneggiato proprio i cavi sotterranei e che dunque ci vorrà del tempo per rimettere tutto a posto. Al momento ci sono diverse squadre di tecnici sul luogo dell'incendio, che è avvenuto nel sottosuolo: ancora ignote le cause, ma potrebbe essersi trattato di un cortocircuito o di qualcos'altro che possa aver dato la scintilla che ha poi innescato l'incendio che si è propagato rapidamente. Nessuna pista esclusa, sul posto anche le forze dell'ordine per i rilievi del caso, con i residenti che invece chiedono lumi alle rispettive aziende di telefonia ed elettrica per sapere quando potranno tornare ad usufruire dei servizi delle stesse.