Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Lui era a terra, quasi sotto al letto, senza vita. Lei era ferita e non era riuscita a chiamare i soccorsi. Le forze dell'ordine stanno cercando di fare chiarezza su quello che è successo a una anziana coppia di San Nicola La Strada, in provincia di Caserta, nella cui abitazione sono intervenuti oggi, 16 agosto, i vigili del fuoco in seguito a una segnalazione. L'allarme era partito dai vicini di casa, che non riuscivano a mettersi in contatto con la coppia, marito di 94 anni e moglie di 81 anni. Da giorni non rispondevano al campanello e nessuno li aveva visti in strada. Non erano partiti per le vacanze, né erano andati a stare dai familiari.

Una situazione anomala, che aveva fatto preoccupare i conoscenti che così, dopo qualche giorno di attesa, non vedendoli ricomparire hanno avvisato le forze dell'ordine. Sono arrivati i Vigili del Fuoco e hanno cercato di entrare nell'appartamento, ipotizzando che si fossero sentiti male o che ci fosse stato un incidente domestico. Hanno anche loro bussato al campanello di via Verga e, non avendo risposte, hanno trovato un modo per entrare. All'interno, la scoperta: la donna, M. N., ferita, non era in grado di raccontare cosa fosse successo. Il marito, M. D. S., era morto, disteso a terra, quasi sotto il letto.

È stata fatta intervenire una ambulanza del 118, che ha trasportato la 81enne in ospedale per le cure. La salma del 91enne è stata invece trasferita all'istituto di medicina legale di Caserta, dove verrà sottoposto all'autopsia per chiarire le cause della morte. Dopo il ritrovamento del cadavere sono intervenuti sul posto i carabinieri della stazione di San Nicola La Strada per l'avvio delle indagini. Fondamentale, per capire cosa sia successo, sarà la testimonianza della donna, che verrà ascoltata appena possibile. L'appartamento sarebbe stato trovato in ordine, circostanza che escluderebbe un'aggressione in casa a scopo di furto o rapina.